Qual è il tuo trattamento preferito per la barba e perché proprio lo shampoo scrub?

Spesso quando parliamo di trattamenti per la barba pensiamo a step slegati tra loro. 

Processi che, se presi singolarmente ed effettuati con prodotti non specifici, possono addirittura produrre l’effetto contrario e danneggiare la pelle (poco abituata a trattamenti invasivi proprio perché sempre coperta e protetta da un folto pelo) e la barba (che perde il suo vigore e si sfibra, diventando ispida e secca). 

E se la giusta via fosse nel mezzo?

L’unione di quelli che tendiamo a vedere come trattamenti per la beauty routine separati può essere la chiave per trarre il meglio da ognuno di loro. Esempio lampante del caso sono lo shampoo e lo scrub barba.

Perché non parliamo di solo shampoo

Una delle cose che spesso sfugge è che peli della barba e peli dei capelli sono totalmente diversi, così come il tessuto connettivo su cui crescono. Nel primo caso parliamo di cuoio capelluto meno sottile e più grasso, nel secondo della pelle del viso più delicata e per questo di facile irritazione. 

Da qui è facile intuire che utilizzare uno shampoo per i capelli è una procedura totalmente sbagliata da effettuare, così come lo è scegliere un prodotto troppo aggressivo con una formulazione povera di ingredienti naturali per la skincare.

Partendo da queste premesse, pensa ora alle possibili reazioni della pelle e della barba a queste tipologie di trattamenti per il viso: il rischio che si corre in questi casi è l’abbassamento delle difese della pelle, che tende a desquamarsi, e la formazione di forfora della barba.

Perché non parliamo di solo scrub

Scegliere di portare una barba folta è un impegno serio, dal momento che optando per questa tipologia di look la pelle viene sommersa da un folto pelo che tende a bloccare il normale funzionamento dei pori (più chiusi e non liberi) e il ricambio di cellule del tessuto connettivo del viso. 

La solita beauty routine non basta più ed è proprio qui che entra in gioco un alleato fondamentale come lo scrub. Anche in questo caso la scelta dell’esfoliante per la barba va fatta con molta attenzione ai tantissimi fattori relativi alla formulazione del prodotto.

Granula piccola per non destabilizzare il PH della pelle e ingredienti naturali come gli oli eudermici (dei quali abbiamo parlato qui) che aiutano a riequilibrare il normale stato fisiologico della pelle.

Eppure, esfoliare la barba è una pratica nuova a cui non tutti vogliono approcciarsi, forse proprio per esperienze negative passate in prima persona o raccontate da altri #beardlovers di fiducia.

Sbagliare questo trattamento, infatti, vuol dire ritrovarsi con irritazione, prurito e secchezza.

Ecco perché il tuo trattamento preferito per la barba è lo shampoo scrub

 

La fusione degli effetti benefici dello shampoo e dello scrub in un unico prodotto, invece, permette agli ingredienti di legarsi e garantire un unico trattamento per eliminare le impurità e favorire la rigenerazione cellulare con una sensazione di freschezza unica.

L’unione fa la forza, soprattutto quando è basata su ingredienti naturali come la camomilla, l’olio di mandorla e di jojoba, aromi al limone e granula di zucchero, capaci di una detersione efficace e delicata. 

E tu hai già provato il nostro shampoo scrub da barba?

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione