Barbe iconiche: Alex Bellini

Barba lunga e folta, stile wild e avventuroso. 

Proprio come le sue imprese che lo hanno reso quello che noi amiamo definire un tipo da #barbeiconiche

Di chi stiamo parlando? Alex Bellini!

Italiano classe 1978, nato ad Aprica, un piccolo paesino della Lombardia tra e nelle montagne (sì, la parola avventura era incisa nel suo destino). Non a caso, per le sue origini valtellinesi, uno dei suoi appellativi è “il montanaro”.

Pronto a raccontarsi e a raccontare quella che è la sua visione e le sue esperienze nel mondo. 

Capace di dialogare con la community e sensibilizzarla rispetto a tematiche importanti, Alex è un viaggiatore solitario e temerario, mosso da una forte motivazione personale che lo spinge alla ricerca costante della parte più autentica di sé. 

Qualità e obiettivi che lo rendono una vera ispirazione per tutti, nonché una barba iconica.

Le sue imprese

 

  • 2001 Marathon des Sables, una corsa a tappe di ben 250 km nel deserto del Sahara.
  • 2002/2003 Alaska Ultrasport, una camminata di 2.000 km con tanto di slitta da spingere.
  • 2005 traversata a remi dell’Oceano in solitaria con ben 11.000 km percorsi dal Mediterraneo all’ Atlantico per un totale di 227 giorni di navigazione.
  • 2008 traversata a remi in solitaria di dieci mesi, questa volta dal Perù all’Australia, percorrendo 17.000 km non privi di difficoltà, cosa che dimostra ancor di più la tenacia e la voglia di vivere il viaggio e non solo il raggiungimento dell’obiettivo.
  • 2011 LA-NY Footrace, la maratona di 5.300 km corsa attraverso gli Stati Uniti (Los Angeles – New York).
  • 2017 la traversata con slitta e scii del ghiacciaio Vatnajokull in 13 giorni.

L’avventura, quella dei sogni

Tante sono quindi le imprese realizzate da Alex negli anni, ma l’avventura, quella dei sogni, è riuscire a vivere per un anno su un iceberg in scioglimento. 

Il progetto “Adrift” è a dir poco ambizioso e il lavoro, a livello fisico e psichico, che comporterà l’impresa è semplicemente enorme.

Alex Bellini: find yourself 

Ad oggi, infatti, Alex è mental coach, speaker motivazionale e sicuramente un #wildaddict nato, capace d’ispirare gli altri non a raggiungere il record di turno, ma a superare i propri limiti e trovare la strada per una piena realizzazione e soddisfazione personale. 

Da una #barbaiconica di oggi a quelle del domani

Ecco uno dei messaggi di Alex che più ci è piaciuto: 

 Alle persone che siamo, a quelle che vorremmo essere ed alla strada che dovremo percorrere per diventarlo.

Alex Bellini

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione